Da Placido Mandanici a Baglioni per lo spettacolo “Canzoni”

Da “In taberna” (Carmina Burana) a “Poster” di Baglioni, dal “Notturnino” del compositore al quale il teatro è intitolato a “Plaisir d’amour” di Martini, dalla prima di una romanza pirandelliana (da “Liolà”) musicata da Piovani a “Il bianco e dolce cigno” di Arcadelt e “Skyfall” di Adele Adkins.
Per “Canzoni. Dalla chanson rinascimentale alla musica pop”, in cartellone sabato 8 aprile alle ore 21 al Teatro Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto, i due ensemble corali protagonisti, Cantica Nova e Ouverture, hanno preparato un repertorio che supera steccati di tempo e di genere, e che coniuga gusti e sensibilità differenti.
Un modo anche questo – dicono i due direttori, Francesco Saverio Messina del Cantica Nova e Giovanni Mirabile di Ouverture – di festeggiare l’evento che li vede per la prima volta insieme sullo stesso palco.

Menu