Non solo laboratorio, fin da subito è allestimento

Si comincia subito. Due ore di danza, per capire come impostare le coreografie rispettando e valorizzando le caratteristiche di ognuno. E poi recitazione. Una chiacchierata sul teatro a coniugare le due parti. E un esercizio ormai classico di concentrazione, annunciato dalle parole “E ora volerete” del regista. Ha avuto inizio ieri mercoledì 30 gennaio, per proseguire ogni mercoledì, dalle ore 15 alle ore 19, il laboratorio multidisciplinare gratuito che il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto ha ideato per promuovere, formare e far conoscere i talenti del territorio. Condotto da Sasà Neri e dalla squadra de “La Luna Obliqua”, il laboratorio è partito sin da subito come un pre-allestimento. Il laboratorio infatti porta allo spettacolo di conclusione della prima parte della Stagione 2019 del Teatro Mandanici, “D’Artagnan e i Tre Moschettieri”, in cartellone il 18 maggio. Neri ha già in mente il cast. E al primo incontro i movimenti scenici, le osservazioni, l’approccio alla recitazione sono serviti a perfezionare la sua idea. Come annunciato, Neri sarà sempre presente a tutti gli incontri, ma le discipline si alterneranno, così da non stancare gli allievi. Il prossimo mercoledì ancora recitazione ma anche canto e musica.

Menu